esame del capello metalli pesanti

Cosa sono i metalli pesanti?

Quando l’esame del capello BHBR ci indica la presenza di minerali tossici come:

  • Alluminio
  • Arsenico
  • Bario
  • Cadmio
  • Mercurio
  • Nichel
  • Piombo
  • Uranio

I metalli tossici sono dotati di un elevato potenziale neuro tossico:

  • interferiscono con molti sistemi enzimatici, causano disfunzioni ormonali,
  • provocano “spiazzamenti” dei minerali fisiologici e del nutrimento essenziale come vitamine e aminoacidi,
  • attivano la produzione di radicali liberi
  • sono in grado di determinare numerosi processi patologici a carico di organi importanti come il cervello, il cuore, i reni, fegato e i polmoni.

Disfunzioni a carico di organi e sistemi provocano invecchiamento cellulare precoce e degenerazione dei tessuti e anche l’equilibrio della bellezza di pelle, unghie, capelli e cuoio capelluto ne risultano compromessi.

Dove si trovano i metalli pesanti?

L’esame del capello BHBR è uno dei pochi strumenti per rilevare la presenza di minerali tossici nell’organismo umano. Questi ultimi si sostituiscono ai minerali vitali bloccando degli stessi l’attività enzimatica causando danni metabolici ed energetici, inducendo una vasta gamma di sintomi e disfunzioni fisiologiche.

I minerali tossici

I minerali tossici, una volta penetrati nell’organismo, tendono a depositarsi nei tessuti specie in quello adiposo. Spesso, se in concentrazioni molto basse, svolgono ruoli fisiologici e anche per questo è giusto valutare il rapporto che questi hanno con i minerali antagonisti.

  • Si trovano in acque contaminate, nei gas di scarico urbani e industriali, nelle scie aeree, negli alimenti provenienti dal suolo, dalle trasformazioni industriali, nelle amalgame dentarie, in alcuni farmaci tra i quali antiacidi per lo stomaco, vaccini, ecc…
  • nei contenitori alimentari, lattine, pellicole, sacchetti, pentole ecc…

In quali cibi si trovano i metalli pesanti?

  • Alimenti ittici come tonno, pesce spada, molluschi ecc.. Pollame nutrito con mangimi industriali, verdure trattate con antiparassitari.
  • fumo di sigarette, vernici, copali, ceramiche ecc..
  • nell’industria cosmetica in deodoranti, creme corpo, viso, mani, detergenti ecc..

Come evitare di assumere metalli pesanti

Quindi tutti penserete “come fare ad evitare tutto questo“?
Avendo particolare attenzione al consumo di alimenti il meno contaminati possibile, biologici o provenienti da filiere alimentari controllate, di stagione. Evitare alimenti troppo raffinati e industrializzati. Nella vita di tutti i giorni alternare permanenza in industrie, ambienti chiusi, estremo traffico cittadino a quello dove l’aria è sana e “riossigenata” dalla natura, fare attività fisica che agevola funzioni emuntorie, bere 3ml di acqua ogni Kg/peso corporeo, sauna e bagno turco e bagni prolungati in acque termali.

Imparare ad ascoltarsi, a prendere i sintomi anche quelli che sembrano più banali, come segnali di squilibrio del nostro sistema funzionale come: cattiva digestione, mal di testa, irrequietezza, attacchi di panico, ansie, perdita di memoria, dislessie, neusee, infiammazioni articolari, alterazioni del ciclo mestruale, caldane ecc..

Ogni cambiamento richiede un cambiamento interno ed esterno e tenere in equilibrio e pulito il nostro corpo e sistema è nostra responsabilità. La pelle è un organo e i cambiamenti ci danno informazioni oltre al fatto che soprattutto le donne mediamente usano 2kg all’anno di cosmetici!
L’attenzione nei confronti di questi rituali dovrà essere oculata. La via trans-epidermica permette l’assorbimento di sostanze e principi attivi sia in campo cosmetico che farmacologico.

esame del capello metalli pesanti

Capelli, cuoio capelluto e unghie trattengono le sostanze

I capelli e il cuoio capelluto trattengono sostanze cosmetiche alcune per pochi minuti, altre permangono e andranno accuratamente selezionate. Anche le unghie oggi hanno un grande compito nel sostegno della bellezza e della cura. Il mio consiglio è quello di andare a selezionare la qualità degli smalti più o meno permanenti.

Se si vuole fare un detox dai minerali tossici o da sostanze inquinanti, si dovrà seguire un protocollo quindi compiere diverse azioni e non ultima l’integrazione alimentare con preparati che molto dolcemente abbiano azione chelante.

Prenota il test BhBr per scoprire le informazioni sullo zinco nel tuo corpo

Articoli simili